Generiamo un cambiamento in base a due fattori: DISPERAZIONE o ISPIRAZIONE. Se cambiamo per disperazione, siamo focalizzati a trovare velocemente una soluzione, non abbiamo il tempo di pensare e qualunque cosa potrebbe andar bene, anche se nel tempo potremmo scoprire che non è la scelta giusta. Se cambiamo per ispirazione, significa che qualcosa o qualcuno ci ha ispirati, un viaggio, un film, un seminario, un incontro con persone, un’esperienza. Io ho cambiato per ispirazione, mi sono ispirata grazie ad una passione viscerale e ad alcuni libri e persone che mi hanno ispirata. Molte persone mi dicono che non sono contente riguardo la loro vita professionale in questo momento. Hanno paura che prima o poi l’Azienda li mandi via per una questione di età, hanno paura che il posto sicuro duri ancora per poco tempo. E dopo? Non sanno cosa fare, dove andare, come ricominciare. Si potrebbe usare questo tempo per “pensare” ad un’idea, un’alternativa, per creare un’opportunità e non farsi dominare dalla paura e dalla preoccupazione. Esploratevi, cercate di scoprire cosa vi piace fare, fatevi ispirare da qualcosa e iniziate con piccoli passi a generare il vostro cambiamento.